NetFerry

Prenotazione Traghetti: tariffe, orari e offerte online
Turchia: vista di Istanbul

Turchia

Terra nel Mediterraneo, la Turchia è una nazione vasta e cangiante in vari aspetti da Est ad Ovest: clima, vegetazione, popolazione, cultura e tradizione sono varie e sfaccettate a seconda del punto in cui ci si trova.

La Turchia è lambita dai mari Mediterraneo, Nero ed Egeo e confina con la Bulgaria e con la Grecia ad ovest e con l’Armenia, la Georgia, l’Azerbaijan, la Siria, l’Iran e l’Iraq nella zona sud est. Paese estremamente interessante diviso tra Europa ed Asia, la Turchia ha svolto un ruolo fondamentale nel passato e porta questo nome già dal XII secolo, periodo in cui sorsero i primi piccoli stati turchi, che controllavano tutta l’Anatolia occidentale. Il controllo divenne sempre più esteso e l’impero sempre più forte fino all’Europa Centrale, al Caucaso, al Nord Africa e al Medio Oriente. Lo strapotere Ottomano vide la sua fine nel XVI secolo ed in seguito varie furono le sorti del Paese, fino a quando, dopo la prima guerra mondiale, un gruppo di nazionalisti riuscì a liberare la terra turca dall’occupazione degli alleati e con a capo Mustafa Kemal Ataturk - simbolo odierno della Turchia - venne stabilita la repubblica con capitale Ankara.

Le città della Turchia

Tante sono le città importanti della Turchia, tra cui Istanbul ed Ankara, Adana, Bursa, Konya, Izmir, Antalya, Bodrum, Marmaris, Pamukkale.

Ankara è la capitale della Turchia e si trova sull’altopiano anatolico, il suo centro storico si trova su una collinetta rocciosa, ed uno dei luoghi maggiormente visitati è Anıtkabir, il Mausoleo di Atatürk, fondatore dell’odierna Turchia, all’interno si trova anche un museo che ripercorre le tappe della storia turca.

Istanbul, città ricca di fascino, si estende tra Europa ed Asia, divisa dallo stretto del Bosforo, in passato era conosciuta come Costantinopoli e Bisanzio, ed oggi a guardarla dall’alto si mostra in tutto il suo splendore di cupole di chiese cristiane e di moschee e minareti come ad esempio Aya Sofia e la Moschea Blu.

Adana rappresenta uno dei maggiori porti commerciali nel Mediterraneo orientale, in passato era conosciuta come Antiochia di Cilicia e fu edificata da Alessandro Magno. Interessante luogo da visitare è sicuramente il Castello del XVI secolo che domina dall’alto.

Bursa è un’importante centro a sud del mar di Marmara, molto frequentata soprattutto per praticare sport invernali. In passato ha svolto un ruolo glorioso in quanto si trovava lungo la Via della Seta, perciò fu centro commerciale importante nel medioevo.

Konya, nell’Anatolia centrale, fu un’importante città sia romana che bizantina, trovandosi in posizione strategica sulla via che collegava Costantinopoli ed Antiochia. A Konya è possibile ammirare e visitare moschee con la tipica architettura ottomana, tra cui la Moschea di Aladdin e la Moschea di Selimyie.

Izmir, conosciuta in Italia come Smirne, suo nome antico, è una città nella Turchia occidentale, e rappresenta un importante porto turco sul mar Egeo. La città è un luogo turistico molto importante ed offre tanti luoghi di interesse storico e culturale, tra cui l’Agorà, un mercato coperto che pullula di moschee e sinagoghe, parchi e musei.

Pamukkale, nella Turchia sud occidentale si torva questo luogo ricco di fascino, il cui nome in lingua turca significa Castello di cotone. Questo luogo sin da tempi remoti ha ospitato genti da ogni dove, per le sue acque termali, che nel tempo e con lo scorrere hanno formato cristallizzandosi delle vasche marmoree simili a campi di cotone.

Condividi
Vota
No votes yet

Guide di viaggio e curiosità: Turchia

Scopri con noi come raggiungere e cosa visitare a Turchia: curiosità, eventi, feste tipiche, ricette tradizionali tutti gli approfondimenti per scoprire Turchia dal nostro blog!.

Ritratto di vincenzo
Terra dai tanti volti, la Turchia ti accoglie sempre con grande fascino. Qualsiasi posto tu possa scegliere per la tua vacanza, questa Terra saprà sempre sorprenderti.NetFerry oggi ti guida verso un...
  0 comments